Satyricon: satira

Satyricon: satira

Satira sulla società e politica



satira politica e sociale satiricon


Ironia e satira per chi ama sorridere e non prendersi troppo sul serio


Ricordiamo che lo spirito della satira è di sintesi estrema e critica su determinate situazioni contingenti e si occupa specialmente di temi di carattere sociale, come politica, religione, sesso e morte.
Ogni riferimento è prettamente goliardico e creativo.




Satyricon di comunicati stampa online


satyricon comunicati stampa tayros satira

Promoter italiano, da notare gli spettatori come sono attenti...


satyricon comunicati stampa tayros satira


Se fossi stato Presidente dell'Ucraina sarei accusato e chiamato probabilmente come il Vile Premier, al tavolo delle trattative avrei detto si a quasi tutto, sarebbero durate 15 minuti: riconoscimento Crimea, autonomia alle due repubbliche separatiste e garanzia di non entrare nella nato, nella gogna pubblica, di una cosa sarei però stato felice, avere salvato vite. Negli anni e nel lungo periodo sarei ricordato come statista. Tanto Putin passa, e la storia è lunga e le generazioni future saranno più evolute e meno violente e decidere del loro futuro.


satyricon comunicati stampa tayros satira


Consiglio dei Ministri Draghi Satira Satyricon Tayros
Nel governo Draghi nessuno pensa all'albero Italia ma a segare l'avversario... Qualcuno si segna da solo...


satyricon comunicati stampa tayros satira

Il green pass ha ottenuto un solo dato vero e reale: sappiamo quanti della popolazione Italiana usa la testa 8%, un 52% avrebbe voluto usarla ma doveva sopravvivere ma è incazzato, un 15% ha il sospetto di essere stato fregato, ed il 25% è felice di non poter usare tutti e 3 i neuroni che possiede e questo per non avere il mal di testa dopo, purtroppo molti di questi perché mediocri e obbedienti sono messi in posti chiave e di comunicazione. 


satyricon comunicati stampa tayros satira



Draghi satira dopo elezioni Mattarella ai Ministri
Non mi avete eletto ora vedrete...

Molti deputati non vedono l'ora di mandarlo a casa e la data è già fissata: giugno... Ma Draghi, vuole anche lui andare via perché non vuole essere travolto dalla crisi economica generata dal suo governo Dicono che il Pil nel 2022 in Italia sarà al 3,8%? Ne parliamo a dicembre...


satyricon comunicati stampa tayros satira

Salvini Satyricon comunicati Tayros
Professione mediatore al Presidente della Repubblica




Vedi gli altri: 










Breve storia sulla satira:

Occorre partire dalla satira menippea del III secolo a.C., che prende il nome Menippo di Gàdara filosofo cinico scrittore di satire purtroppo andate perdute (III secolo a.C.), di lui abbiamo notizie da altri autori come Diogene Laerzio.
 
I tratti distintivi del genere letterario sono
  1.  il prosimetrum (inserzione di versi in un contesto in prosa); 
  2. lo spudaiogeloion (stile serio-comico);
  3. una visione di prospettiva a tre piani su cui si sposta l'azione (Inferi, Terra e Olimpo);
  4. situazioni eccentriche, fantastiche e grottesche dove si fa ironia nel guardare con distacco il mondo;
  5. il tutto con uno stile realistico e schietto condito con acuta e tagliente ironia.
In merito al Satyricon di Petronio, possiamo consideralo come romanzo con tratti riconducibili alla menippea.

 La storia di Satiricon di Petronio:
"il giovane Encolpio, colto, dotato di senso estetico, ironico e distacco, narra in prima persona le sue disavventure durante i vagabondaggi nelle città italiane del Sud, vivendo di espedienti, ruberie, furbizie e pranzi scroccati.
 Suo compagno è l'adolescente Gitone, del quale è innamorato; ai due si aggiunge Ascilto, che è anche esso attratto da Gitone, e questo è fonte di gelosia e di liti.
I tre affrontano con spirito di avventura ogni esperienza, con cinismo e rassegnazione. Tra i personaggi abbiamo Quartilla, sacerdotessa di Priapo, il racconto che la coinvolge ha avuto negli anni numerosi tagli e ricostruzioni a causa di riti orgiastici presenti nella versione originale. Altro personaggio mitico è il ricchissimo liberto Trimalcione, ignorante e rozzo che si atteggia a persona istruita, circondato con altri nuovi arricchiti e parassiti di una società caotica.






Condividi